Femminicidio e giustizia, corretta la condanna di Oscar Pistorius per l'omicidio di Reeva Steenkamp da 6 a 15 anni di carcere

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne fa piacere scoprire che la corte d'appello ha corretto la condanna di Oscar Pistorius per l'omicidio di Reeva Steenkamp da 6 a 15 anni di carcere

Stop Gesture, Women, Stop - Single Word, Self-Defense, One Woman Only

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne ci sono notizie che in qualche modo ci aiutano a ritrovare un po’ il senso di giustizia. Nel febbraio del 2013 l’ex atleta paralimpico Oscar Pistorius ha ucciso a colpi di pistola la sua fidanzata Reeva Steenkamp, i suoi avvocati sostengono che sia stato un incidente, ma alla fine la vita della povera Reeva è stata stroncata prematuramente ed in modo davvero orribile. Oscar Pistorius era stato condannato a 6 anni di prigione, la pubblica accusa è ricorsa in appello, i giudici hanno raddoppiato la pena e quindi hanno condannato Pistorius a 13 anni e 5 mesi di reclusione, la sentenza era di 15 anni ma sono scalati gli anni già passati in carcere.

La vicenda di Oscar Pistorius è sicuramente un caso limite in cui inizialmente la corte ci è andata molto leggera accogliendo tutte le attenuanti, le prime condanne sono state di 5 e 6 anni e solo adesso, dopo quattro anni, si è arrivati ad una pena dignitosa, in fondo ha ucciso una ragazza innocente, non è un furto o un reato a cui è possibile rimediare.

La giustizia ha fatto il suo corso e questo è un segnale incoraggiante per tutti e che tutti dovrebbero prendere ad esempio. È giusto rimediare, essere oggettivi, ed infliggere una pena che renda almeno un minimo di giustizia alla persona che ha perso la vita. Speriamo che anche nel nostro paese si possa avere almeno giustizia, almeno mettere gli assassini in carcere invece di trovare attenuanti, buona condotta, infermità mentale e altre amenità che non fanno altro che aggiungere dolore al dolore.

via | repubblica

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO