La salva da Auschwitz, la sposa e vivono insieme tutta la vita

John Mackay e Edith Steiner si sono incontrati nei campi di concentramento ad Auschwitz e sono rimasti insieme per sempre

A volte l’amore si può trovare nei posti e nei momenti più incredibili, John Mackay e Edith Steiner si sono conosciuti in un campo di concentramento ad Auschwitz nel 1944. Lei era una prigioniera di 20 anni e lui un ufficiale scozzese di 23 anni che era stato inviato per liberare le vittime dei campi di sterminio, l’ha notata subito mentre era fila insieme agli altri e le è entrata nel cuore. John e Edith sono stati insieme tutta la vita, tre anni dopo il loro primo incontro si sono sposati ed il loro matrimonio è durato 71 anni, fino a quando una polmonite fulminante si è portata via la donna.

Dopo la liberazione dai campi di Auschwitz, i soldati hanno organizzato una festa per celebrare la fine di questo incubo, John Mackay era timodo ed ha chiesto ad un amico di chiedere a Edith Steiner se voleva ballare con lei, Edith gli ha detto che se ci teneva a ballare con lei, doveva essere lui a chiederglielo… John non se lo è fatto ripetere due volte e ha ballato con la sua Edith quella sera e per tutto il resto delle loro vite.

Dopo la guerra John Mackay e Edith Steiner sono andati in Scozia e il 17 luglio 1946 si sono sposati, insieme hanno vissuto ad Edimburgo, Liverpool e Gleneagles, si sono trasferiti a Pitlochr e lì per tanti anni hanno gestito l’Atholl Arms Hotel. Hanno messo al mondo due figli, Sharon e Peter, e poi sono arrivati sette nipoti e cinque bisnipoti, una vita lunga e felice trascorsa insieme per 71 anni, fino al giorno della morte di Edith.

È bellissimo scoprire che anche nei momenti più bui e tristi, l’amore vince sempre ed è più forte di ogni altra cosa.

via | telegraph

Vota l'articolo:
3.85 su 5.00 basato su 1089 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO