Big Little Lies: violenza, apparenze e paura dal punto di vista delle donne

Big Little Lies

Big Little Lies è una serie televisiva che è andata in onda su Sky Atlantic nelle ultime sette settimane, un programma con un cast d’eccezione tra cui figurano Nicole Kidman, Reese Witherspoon e Shailene Woodley, ma anche la bellissima Zoe Kravitz. Big Little Lies è tratto dall’omonimo romanzo di Liane Moriarty e racconta la violenza che si cela dietro la perfezione, le apparenze per tentare di avere tutto sotto controllo, ma anche la complicità tra donne.

Questa miniserie si articola su due filoni di violenza, una subita anni prima, durata una sola notte ed ha portato alla nascita di un bambino, ed un’altra che si rivela giorno dopo giorno, sesso e violenza che si estremizzano a vicenda e fanno diventare una normale abitudine ciò che normale non è mai. Un serie molto bella, farcita da tanto altro ovviamente, ma che ci mostra la violenza nuda e cruda, senza sconti, mostrando anche l’ingenuità di noi donne che, molto spesso, facciamo stare in piedi l’impossibile perché non riusciamo a vedere le cose con chiarezza e a svincolarci, se non quando è troppo tardi, o almeno pericolosamente tardi.

La lezione che se ne trae è la necessità di mettersi in salvo, di trovare sempre la forza e il coraggio di mettersi al sicuro, costi quel che costi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO