Come uscire dalla comfort zone sentimentale

comfort zone sentimentale

Quando essere single è un’abitudine è difficile venirne fuori, nel senso che più si sta soli più si costruisce il proprio benessere e il proprio mondo, si diventa abitudinari e ci si conquista il proprio equilibrio dal quale è molto difficile poi staccarsi. La comfort zone sentimentale è utile e ci aiuta a non perderci e ad appiccicare la maschera dell’amore ad ogni uomo che incontriamo, ma dall’altro lato è come uno scudo che ci impedisce di vivere in profondità i rapporti con gli altri.

Uscire dalla comfort zone sentimentale può essere utile se non siete veramente soddisfatti del vostro essere single, se desiderate un compagno e sognate una vita diversa o, almeno volete provarci. Ma allora come fare? Innanzitutto bisogna procedere per gradi, quindi provare a uscire un po’ di più e fare cose nuove ma solo quelle che ci piacciono, possiamo iniziare a chiacchierare di più e poi, se è il caso, dare un pochino di fiducia.

Più che uscire voi dalla vostra comfort zone, l’ideale sarebbe far avvicinare qualcuno, ma senza mai barattare il nostro benessere con una relazione qualunque, tutto deve sempre essere meritato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO