Per innamorarsi basta meno di un secondo

Per innamorarsi basta meno di un secondo

Quanto tempo occorre per innamorarsi davvero? C’è chi mette gli altri su un banco di prova che può durare anche anni interi, c’è chi si fida delle proprie sensazioni e chi si sforza di fare piano, per evitare brutte sorprese. La scienza però ci dice che l’amore non segue nessuna regola e che per innamorarsi basta meno di un secondo… Uno studio, condotto dall’Università di Syracuse e pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, ha decretato che il colpo di fulmine è una questione di un quinto di secondo!

L’innamoramento porta all’attivazione di 12 zone diverse del cervello, si innescano tre ormoni (adrenalina, dopamina e ossitocina) che contribuiscono alla sensazione di euforia e gioia che ci pervadono quando ci sentiamo attratti da un’altra persona. I medici hanno notato che il valore dell’Ngf, il fattore di crescita nervoso, è molto più alto nelle coppie che sono all’inizio di una relazione. Stephanie Ortigue, responsabile dello studio, ha dichiarato:

“Questi risultati confermano che l’amore ha una base scientifica e che quando qualcosa non va, è una causa di stress emotivo e depressione”.

Ma allora l’amore nasce nel cuore o nel cervello? Io credo che quando si parla di innamoramento vinca il cuore, poi a lungo andare subentrano anche il cervello e la razionalità.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 101 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail