Gli opposti si attraggono... ma poi si amano davvero?

La storia opposti si attraggono ce la raccontano sin da ragazzini, lo vediamo nei film e nelle serie televisive, ma questi opposti poi si amano davvero per tutta la vita? Quando arrivano le prime vere difficoltà questi opposti riescono a trovare un accordo e ad andare avanti? Lo psicologo inglese Glenn Wilson ha fatto uno studio sulle differenze in amore ed ha posto l’attenzione sul “quoziente di compatibilità”, secondo lui le differenze non aiutano in amore, sono le somiglianze a fare in modo che una coppia sopravviva nel tempo e alle difficoltà.

Gli opposti si attraggono

Secondo lo studio di Glenn Wilson le coppie con differenze molto marcate arrivano a circa 5 anni di relazione, poi le diverse personalità prendono il sopravvento. La forza degli opposti riguarda più che altro attrazione ed infatuazione, quando si parla di amore duraturo e solidità è molto più semplice avere a che fare con qualcuno che ci somiglia.

Le somiglianze devono riguardare le cose più importanti come i figli, la religione, il modo di vivere la propria vita, il concetto di famiglia, il carattere e l’indole a non tradire e ad essere presenti, insomma tutte quelle cose che aiutano la coppia ad essere unita e solida.

Esistono le eccezioni, è vero, ma sono rare… noi siamo la regola.

Via | vanityfair

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 71 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO