Si finge disperso per 4 mesi per evitare il matrimonio

Gjuta Xhevahir si finge morto per sfuggire ad un matrimonio combinato in Albania

A volte la realtà supera di gran lunga la fantasia, e quello che è accaduto in provincia di Grosseto è davvero singolare e incredibile, risale a circa 3 anni fa ma vale la pena raccontarlo. Lo scorso marzo un ragazzo albanese che si chiama Gjuta Xhevahir è sparito nel nulla, il giovane 26enne faceva il cameraman e il tutto fare dell'emittente locale Teletirreno. Un giorno non è tornato da un'immersione a Punta Ala e i suoi familiari si sono preoccupati, sono partite le ricerche e sono intervenute le Forze dell’ordine. La sua attrezzatura è stata ritrovata sulla spiaggia e la sua auto parcheggiata poco distante, ma del ragazzo nessuna traccia.

Le ricerche si sono protratte per giorni e settimane, ma in tutto questo tempo non è mai emerso nessun indizio, i genitori e tutte le persone che lo conoscevano si erano rassegnate al fatto di non vederlo mai più, pensavano che fosse morto. In realtà il ragazzo era scappato, Gjuta Xhevahir ha vagato per 4 mesi a Milano, senza un soldo e senza documenti per scappare dalla sua vita, è fuggito da un matrimonio combinato che doveva essere celebrato ad aprile in Albania.

Gjuta Xhevahir

Pur di non sposarsi, senza amore e con una sconosciuta, ha abbandonato tutta la sua vita, la sua famiglia, gli amici e anche il lavoro, in tutto questo tempo non ha mai fatto nemmeno una telefonata per paura di essere rintracciato e costretto a sposarsi.

Pochi giorni fa Gjuta Xhevahir è tornato in Toscana, è andato dai carabinieri ed ha raccontato quello che è accaduto… a volte la disperazione ci dà la forza di fare cose incredibili. Speriamo che adesso Gjuta Xhevahir possa riprendere la sua vita ed essere libero, senza dover sottostare all’incubo del matrimonio obbligatorio, non c’è cosa peggiore del sentirsi in trappola.

Fonte | leggo
Foto | today

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2523 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO