Lui, lei e lo smartphone, il triangolo che uccide la passione

Più baci e meno smartphone, consigli su come superare la dipendenza digitale nella vita di coppia.


Lui, lei e lo smartphone, una relazione che non funziona e che mette seriamente a rischio la vita di coppia. La tecnologia un tempo era limitata al lavoro, poi è arrivata nello studio di casa e successivamente in camera da letto con il pc portatile, in qualche modo però la presenza di questi dispositivi era controllata, c’erano dei limiti, se non altro fisici legati alla indiscutibile scomodità. Con l’arrivo di smartphone, tablet e abbonamenti illimitati e all inclusive, i limiti si sono persi del tutto e la tecnologia è diventa nemica della vita sessuale e della complicità di coppia.

Un studio britannico ha rilevato che più del 50% delle persone passano in media 90 minuti davanti ad uno schermo prima di addormentarsi, ciò vuol dire che si andiamo a letto con lo smartphone e neanche ce ne accorgiamo. Quando si naviga su internet, si viaggia di link in link e si passa da un twett ad un aggiornamento su Facebook, il tempo vola e noi non ce ne rendiamo neanche conto, sembrano 5 minuti ed invece è passata un’ora. Succede a tutti ed è inquietante…

sesso-e-smartphone

Qualcuno potrebbe dire che anche il leggere un libro può creare le stesse situazioni, ma in realtà non è così, il libro non è una barriera insuperabile che ci isola dal partner, è qualcosa di soft che non solo non ci lega ad altre persone ma che si può anche condividere con chi ci sta accanto.

Secondo una ricerca la vita sessuale è spesso interrotta dalla nostra dipendenza digitale, il 12% delle volte si risponde al telefono mentre si sta facendo l'amore, il 10% dei casi per leggere un sms (sul telefono, Facebook o WhatsApp ) e il 5% per visitare la propria pagina di Facebook. Sul momento magari non ci si fa caso ma di fronte a questi numeri è facile rendersi conto di come la tecnologia abbia preso il sopravvento, questa foto di Oliviero Toscani per quanto eccessiva è molto vicina alla realtà.

Cosa fare per evitare queste tristissime situazioni. Un’idea potrebbe essere lasciare lo smartphone in cucina o all’ingresso, spegnerlo o staccarlo ad un certo orario, posarlo definitivamente quando ci si mette a letto oppure staccarli appena si finisce di cenare…

Voi che ne pensate?

Foto | da Flickr di streetmatt
Fonte | madame.lefigaro

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 317 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail