Le nuove frontiere del tradimento virtuale

Il tradimento virtuale si evolve nel sexting, un tipo di relazione che si basa solo parole e foto tramite computer o smartphone, che non comporta l'andare a letto insieme


Cos’è il tradimento virtuale? Cosa definisce il tradimento? Dove stanno i limiti? Tradire vuol dire avere rapporti con una persona che non è il nostro partner, essere in intimità, avere una relazione parallela, una doppia vita che può durare qualche ora, per giorni, mesi o addirittura per anni. Il concetto del tradire è abbastanza semplice, vuol dire avere una storia con un’altra persona… ma da quando c’è internet si è complicato un po’ tutto, il concetto di tradimento ha assunto svariate sfumature tra le quali è impossibile non perdersi.

Il concetto di tradimento credo che, tutto sommato, cambi da persona a persona, c’è chi sostiene che basi uno sguardo troppo malizioso, chi invece finchè non si va a letto con un’altra persona non c’è mancanza di rispetto. In realtà tutto cambia con la sensibilità di ognuno di noi ma anche in base al tipo di relazione che si vive.

sexting

Il tradimento virtuale ha fatto il suo ingresso nel mondo con il cyber sex per poi evolversi in tanti modi che cambiano in base a quanto le persone hanno voglia di giocare, compromettersi e sperimentare. Il sexting sembra essere l’ultima frontiera, questo termine è un neologismo formato dalla parola sex (sesso) e texting (inviare SMS) e consiste nel mandare messaggi sessualmente espliciti.

In molti casi al sexting non segue nulla di reale, l’intimità è giocata tutta sulle parole e le foto, si gioca e ci si lascia andare senza poi incontrarsi, stare insieme e avere rapporti sessuali. È un comportamento abbastanza ambiguo, di fatto non si sta tradendo il partner con il corpo, ma lo si fa con la mente e forse è anche peggio… per molti uomini questo non è tradire, ma la maggior parte le donne non la vedono così. Accade anche il contrario e cioè che sono le donne che intraprendono queste storie e vengono poi beccate dai compagni che le lasciano.

Ognuno deve fare quello che si sente, quando si sta insieme a qualcuno, però, sarebbe opportuno non mancare di rispetto al partner.

Voi che ne pensate?

Foto | da Flickr di pro-juventute

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 165 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail