Global Trends 2014: la coppia e la famiglia secondo l'opinione pubblica mondiale

La più grande indagine statistica globale mai condotta ha provato a capire cosa ne pensano le persone sulla vita di coppia, i conviventi e la famiglia

Sondaggi Global Trends 2014

Cosa ne pensano le persone del mondo che ci circonda? Com’è vista la famiglia? Quanto è importante ritrovarsi intorno ad un tavolo a mangiare insieme? C’è una differenza tra chi si sposa e chi sceglie di convivere? I Global Trends 2014 sono dei sondaggi organizzati a livello mondiale da Ipsos MORI che investigano su tutte le tematiche più importanti tra le quali non possono mancare la famiglia e la vita di coppia.

Il sondaggio è stato condotto nel settembre del 2013 ed i risultati sono stati condivisi nell’estate del 2014, vediamo insieme come, l’eterogeneo campione proveniente da 20 paesi nel mondo, si è pronunciato in termini di famiglia e coppia.

Mangiare insieme in famiglia

Sondaggi Global Trends 2014

Il primo quesito riguarda le abitudini in casa legate alla famiglia: “Raramente ci sediamo a tavola insieme alla nostra famiglia”. I partecipanti al sondaggio potevano rispondere in termini di accordo (striscia verde) e disaccordo (striscia rossa), i risultati sono abbastanza eterogenei, ci sono paesi per cui mangiare tutti insieme è importante ed è un rito, ad esempio in Francia, Svezia, Belgio, Spagna e Italia. Al contrario ci sono paesi in cui il mangiare insieme non è di fondamentale importanza, ma vi faccio notare che anche in quello che si è classificato al primo posto, cioè la Russia, si va verso una parità tra accordo e disaccordo.

Possiamo dedurre che il ritrovarsi attorno ad un tavolo e mangiare insieme, a livello globale, è una cosa che tende ad essere considerata importante.

Coppie sposate & coppie conviventi

Sondaggi Global Trends 2014

L’altro aspetto che interessa la vita di coppia riguarda la differenza tra le coppie sposate e quelle che invece hanno scelto di convivere. Il quesito rivolto ai partecipanti del sondaggio è stato: “C'è poca differenza sociale tra essere sposati o la convivenza senza il matrimonio”. Le strisce verdi sono le risposte delle persone che hanno dichiarato che a livello sociale tra sposati e conviventi non c’è molta differenza, le strisce rosse invece sono le risposte di chi pensa che i due status non sono equivalenti.

Già dando una rapida occhiata appare evidente che il verde domina sul rosso e che quindi a livello globale, si ammette che le scelte di chi decide di convivere e di chi invece segue la strada del matrimonio non sono poi così diverse. Ci sono Paesi che reputano convivenza e matrimonio praticamente uguali a livello sociale e sono Belgio, Spagna, Canada, Australia e Argentina, ma anche altri per cui non è affatto così, che sono il Giappone, la Corea del Sud, la Turchia, la Cina, la Russia e l’America.

In linea generale mi sembra ci sia abbastanza apertura su questo argomento, e sono certa che se venisse fatto un altro sondaggio adesso i risultati sarebbero ancora più “socialmente” ottimisti.


    Global Trends 2014 è l’elaborazione di un ampio sondaggio condotto da Ipsos MORI: oltre 16mila interviste condotte fra il 3 e il 17 settembre 2013, 20 paesi del mondo coinvolti, un “panel” statistico composto da un pubblico di cittadini e consumatori attivi sul web e fortemente connessi. Il progetto, molto ambizioso, fotografa lo stato dell’arte su una serie di comportamenti e tematiche di rilevanza mondiale (dall'ambiente alla salute, dall'attivismo politico ai brand). E si propone di lanciare il dibattito su quel che sarà in futuro.

Foto | da Flickr di Nina Matthews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO