L'Inghilterra dice si al matrimonio gay

Anche l'Inghilterra dice si ai matrimoni gay, molte coppie si sono giurate amore eterno dallo scorso weekend


Anche l’Inghilterra dice si al matrimonio gay, lo scorso weekend la legge è entrata ufficialmente in vigore e varie coppie si sono già giurate amore eterno circondate da amici, familiari, attivisti e bandiere arcobaleno. La legge è stata approvata in Inghilterra nel luglio 2013 dal parlamento e la cosa interessante è che non ha suscitato quasi nessuno scalpore nell'opinione pubblica come è stato invece in Francia dove le polemiche sono state molto feroci.

La cosa meravigliosa è che i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono stati approvati quasi come se fosse la cosa più normale del mondo, non ci sono state le polemiche, ritardi e passi indietro, nessuna delle sterili contrattazioni che abbiamo visto in tanti altri Paesi, come il nostro ad esempio. Questa forma di intelligenza emotiva che accomuna gli inglesi e gli scozzesi agli altri Paesi che hanno già approvato il matrimonio gay da speranza , ci fa essere ottimisti per il futuro…

BRITAIN-POLITICS-GAY RIGHTS

In Inghilterra la legge è entrata in vigore alla fine del 2013 ma sono bastati pochi mesi per regolarizzare tutto e permettere alle coppie in attesa di far avverare il loro sogno più grande. Un ulteriore novità che mi sembra molto interessante è che i matrimoni gay potranno essere celebrati all’aperto, ad esempio in spiaggia, in collina o sui prati, ma anche in chiesa, nella legge è stata inserita una clausola secondo cui anche le organizzazioni religiose possono scegliere di celebrare i matrimoni nelle loro chiese, con valore pienamente legale. Sono escluse le chiese anglicane e cattoliche (per adesso) ma in tutte le altre è possibile unirsi in matrimonio di fronte a Dio. A me sembra una splendida notizia, soprattutto per chi è religioso o ha genitori e familiari fortemente legati a queste tradizioni.

David Cameron, il premier conservatore della Gran Bretagna, sul network europeo di notizie sui gay PinkNews, ha scritto:

“Questo fine settimana è un momento importante per il nostro Paese. Per la prima volta, le coppie che si sposeranno non saranno composte solo da donne e uomini, ma anche da uomini e uomini, donne e donne”.

Mentre il mondo va avanti, l’Italia ancora una volta resta immobile…

Fonte | ilfattoquotidiano

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO