Come fare l'amante senza soffrire: un’arte complessa e non per tutte

E' possibile fare l'amante senza soffrire? Ecco qualche consiglio utile


Come fare l'amante senza soffrire? Una domanda difficile e che più che di risposte ha bisogno di forza e coraggio. Fare l’amante è una scelta tosta, è vero che a volte ci si innamora e non si pensa a nient’altro ma poi tutto quello che abbiamo ignorato, torna a galla prepotentemente e tocca a noi farci i conti. Fare l’amante vuol dire essere l’altra e anche se lui dice che lascerà la moglie e la fidanzata, non conta,a noi servono i fatti e non le promesse.

Per fare l’amante senza soffrire la soluzione è una sola: non bisogna essere innamorate e nel momento in cui ci si rende conto che i sentimenti stanno cambiando bisogna avere la forza di troncare tutto e abbandonare questa giostra che potrà solo farci soffrire. Da amante a fidanzata/moglie è possibile che accada, ma è raro che gli uomini facciano scelte così coraggiose.

Purtroppo il ruolo di amante non è semplice da portare avanti, forse si può fare con delle certezze, ma è veramente raro essere amanti e davvero innamorati, entrambi e con la stessa intensità. Uno deve capire e accettare e l’altro deve avere rispetto e onestà, non è semplice, ma d’altronde non tutti gli amori sono lineari e chiari come vorremmo.

Fare l’amante richiede molta forza e tanta intelligenza, fatelo solo per un uomo per cui ne valga la pena ma, vi posso assicurare, che sono davvero rare le situazioni in cui non ci si perde solo tempo. Soffrire fa parte del gioco quando teniamo a qualcuno… e questo vale sempre.

Foto | da Flickr di Hamed.Al-Raisi

  • shares
  • Mail