San Valentino in India, le coppie innamorate picchiate dagli estremisti

Coppie e ristoratori picchiati in India perchè beccati a festeggiare San Valentino, una festa che è stata definita "perversa".

san-valentino-in-india.jpg


San Valentino in India non è una festa vissuta in modo romantico e spensierato come nel resto del mondo, secondo un gruppo dell'estrema destra indù fa aumentare gli stupri, aumenta il numero dei profilattici venduti e quindi il rischio di aggressioni. Questi estremisti picchiano le giovani coppie che vogliono festeggiare e minacciano i ristoratori che li ospitano nei loro locali.

"Le nuove generazioni di indiani propendono sempre più verso stili di vita occidentali", ha detto Manoj Solanki, responsabile del gruppo Hindu Janajagruti Samiti, aggiungendo come "il numero di profilattici ha raggiunto un livello record in questi giorni a Mumbai e nella città di Pune". L'organizzazione intende anche distribuire volantini nelle scuole, nelle stazioni e nei mercati in cui si mettono in guardia le persone dagli "effetti perversi della festa di San Valentino". Anche gli studenti hanno sostenuto questa causa, ma in modo pacifico, affermando che questa festa mette a rischio la spiritualità e che quindi è meglio quindi dedicarla all'amore per la famiglia e al matrimonio. Non solo l'India è contro San Valentino, negli Emirati Arabi, tra slogan e divieti, il 14 febbraio le scuole restano chiude, per evitare che gli studenti possano baciarsi.


 



[embed1]


In occasione del convegno nell'ex colonia portoghese di Goa, nel sud dell'India è stato preso di mira San Valentino ma è anche stata varata la legge per tutelare le donne dagli stupri e dalle aggressioni, una legge che però non è piaciuta ai movimenti di difesa umanitaria Human Rights Watch e Amnesty International che hanno aspramente criticato questa legge contro la violenza sulle donne perché è lontanissima dagli standard internazionali sui diritti umani, contiene disposizioni vaghe e discriminatorie e introduce addirittura la pena di morte per i reati sessuali.


Le leggi indiane in materia di stupri risalivano all'era coloniale quindi il fatto che siano state modificate è un segnale di cambiamento solo che, finchè la mentalità non si aprirà un po', determinate cose non cambieranno mai. Picchiare le coppie che vogliono festeggiare la festa degli innamorati, considerarla la causa dell'aumento delle violenze, è davvero assurdo.


Per fortuna ci sono altri posti dove San Valentino è una festa apprezzata e amata, nelle Filippine ad esempio, una ragazza ha ricevuto una bellissima sorpresa, il fidanzato le ha dedicato una serenata in ufficio.



[embed2]

  • shares
  • +1
  • Mail