Depressione post-partum anche nei papà? La notizia che non c’è.

padre-e-figlio.jpg

A leggere questo articolo  sulla depressione post-partum nei papà ci si convince che il senso di responsabilità o di inadeguatezza fanno sviluppare nei neo-padri una sorta di preoccupazione che in  rari casi sfocia in depressione.
La fonte è correttamente citata:"New parents and mental disorders. JAMA 2006;296:2582-89”. E allora andiamo a vedere questo abstract sul Journal of the American Medical Association.
Si scoprono un sacco di cose interessanti.
Prima di tutto lo studio è stato svolto in Danimarca e non in Norvegia, ma in fondo siamo al nord Europa e quindi chi se ne frega, ma, e più sorprendentemente, le conclusioni a cui giunge l’articolo italiano su Yahoo salute non sono sostenute affatto dalla ricerca, che conclude con queste parole: "Unlike motherhood, fatherhood was not associated with any increased risk of hospital admission or outpatient contact. CONCLUSION: In Denmark, the risk of postpartum mental disorders among primiparous mothers is increased for several months after childbirth, but among fathers there is no excess of severe mental disorders necessitating admission or outpatient contacts".
Io non vorrei dire, ma il testo dice: contrariamente alla maternità, la paternità non è associata con alcun incremento del rischio di ospedalizzazione o contatto ambulatoriale per motivi psichiatrici e, di seguito, che fra i padri non c’è un incremento di disordini mentali severi che necessitino di ospedalizzazione o visita ambulatoriale.
E allora mi chiedo: dove sta scritto che anche i padri soffrono di depressione post-partum? Forse ne possono soffrire intendiamoci, ma sicuramente non emerge dallo studio danese.

Dr.Giulietta Capacchione

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: