Il pedofilo

Il pedofiloNon esiste un pedofilo-tipo: esistono tanti tipi di pedofili. Questi soggetti infatti possono essere anziani, adulti o ragazzi, colti o ignoranti, omosessuali o eterosessuali, celibi o sposati, sconosciuti alla vittima o noto (caso più frequente), uomini (97% dei casi) ma anche donne.
I primi impulsi pedofiliaci compaiono intorno ai quindici-sedici anni. Il pedofio in genere ha un età compresa fra i 25 ed i 40 anni, è una persona insospettabile perché parente o amico di famiglia e non presenta evidenti stranezze nel comportamento.
In letteratura esistono diverse tipologie di pedofili:
-Aggressivo con forti tratti antisociali e misogeni, che può trovare una gratificazione sessuale solo sottoponendo il bambino ad orribili torture (pedosadismo);
-Immaturo, che ha un profondo senso di inadeguatezza inconscio, suscitato dal confronto con partner di pari età (il bambino in questo caso viene corteggiato e vezzeggiato per essere conquistato)
-Regressivo ovvero 'normale' fino ad un certo punto della sua vita, fino a che cioè non ha sperimentato un forte senso di inadeguatezza e la sensazione di non avere più il controllo sugli stress quotidiani, per cui cede all'impulso irrefrenabile e improvviso di sedurre bambini, per lo più sconosciuti (Berra, 1999);
Bruno (1999) propone invece di classificare i pedofili in tre categorie:
- puri (non riescono ad avere rapporti sessuali con partner adulti)
- occasionali ( possono avere rapporti con un minore solo se si verificano situazioni particolari)
- definiti tali impropriamente (malati di mente o criminali pericolosi).
Dal punto di vista individuale il pedofilo mostra un arresto dello sviluppo, un basso livello di autostima, un'identificazione con l'aggressore e un'identificazione narcisistica. Dal punto di vista sociale esprime invece un tipo di socializzazione tendente al dominio del maschio.

In genere chi si eccita con i bambini ha subito egli stesso esperienze traumatiche nell'infanzia ed è anche attratto dalla pornografia infantile. Il pedofilo sarebbe insomma un individuo che non ha alternative di soddisfacimento sessuale. Si può dire che questo soggetto presenta un complesso edipico non risolto, ansia di castrazione, paura della donna adulta, esperienze traumatiche con la sessualità adulta, compiti sociali inadeguati e disturbi della relazione. Il pedofilo inoltre soffre di disturbi dell'impulsività, di alcolismo, psicosi, stress situazionale, fallimento dei meccanismi difensivi contro l'incesto. Ha un atteggiamento patriarcale, tende ad avere rapporti extraconiugali e subisce un sistema normativo esageratamente repressivo sulla masturbazione.
La pedofilia trova il suo terreno di azione principale nell'ambito della famiglia della vittima e di categorie sociali e professionali che facilitano contatti ravvcinati con il bambino, quali insegnanti, educatori, sacerdoti, istruttori sportivi e medici.

Fonte: Medri-Tampelli Cyberpedofilia. Analisi delle condotte e delle strategie di contrasto al pedofilo telematico.
La pedofilia 'classica' su Rivista di sessuologia, vol. 29 n. 4 - 2005 ed. CIC

Potrete trovare altre informazioni sull'argomento 'pedofilia' nel sito Vita di Coppia cliccando su questi links:

Gli abusi sessuali sugli animali

Abusi sessuali sugli animali

Parafilie, perversioni, devianze

Definizioni di 'parafilia'

Intervista all'On. Vladimir Luxuria di Giuliana Proietti

Intervista all'Onorevole Wladimir Luxuria di Giuliana Proietti

Intervista a Ilona Staller di Giuliana Proietti

Intervista di Giuliana Proietti a Ilona Staller - Cicciolina

Le straniere

Le donne rappresentano il 5-10 per cento dei turisti sessuali

Dietro le sbarre: vita sessuale in carcere

E' giusto dare ai detenuti la possibilità di mantenere una vita sessuale regolare o di coltivare un rapporto affettivo precedente, anche attraverso speciali permessi 'per l'amore'?

Intervista ad Anna Oliverio Ferraris di Giuliana Proietti

Intervista esclusiva di Giuliana Proietti alla Prof. Anna Oliverio Ferraris, professore ordinario di Psicologia dello sviluppo all'Università "La Sapienza" di Roma ed autrice di numerosi saggi.

Pedofilia

Intervista di Giuliana Proietti a Affari sul tema della pedofilia

Sottoscrizione feed

Se usi un lettore RSS, puoi sottoscrivere un feed di tutti i futuri post contenenti 'pedofilia'. [Cos'è?]

Sottoscrivi il feedSottoscrivi il feed

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: