Valeria non perdona Antonio, vendetta per colpa di Facebook...pardon, Feisbum!

valeriasposa.jpg

Valeria è molto arrabbiata, sempre che questa non sia l'ennesima trovata pubblicitaria. Racconta Repubblica di uno scherzo che una promessa sposa, Valeria, ha fatto al suo promesso sposo (o forse dovremmo dire ex promesso sposo), Antonio (foto Repubblica).

Tutto è cominciato con una pagina di Facebook dal titolo "Liberiamo Antonio Brucardi" che recita

Nel giorno della Liberazione, ci sembra doveroso fare un ultimo tentativo per salvare un nostro caro amico, Antonio Brucardi, dal matrimonio ormai prossimo.
La riuscita dell'operazione "addio al celibato" dipende solamente da noi. Tutti gli uomini selezionati saranno contattati segretamente per conoscere luogo esatto dell'operazione. Iscrivetevi numerosi, il futuro di Antonio è nelle vostre mani!

Da quello che è successo alla foto di addio al celibato Antonio si sarebbe molto divertito: "pietra dello scandalo" una foto in mezzo a due enormi seni. E Valeria, la sua promessa sposa, si sarebbe molto arrabbiata.

Tanto da tappezzare tutta Roma con manifesti che riportano l'immagine incriminata.

Ma mancano meno di due settimane dal matrimonio e la cosa suona come uno scherzo organizzato. Chissà forse si sono messi d'accordo per far parlare di sè. C'è anche un video su Youtube che mostra la "vendetta"

Sul manifestino c'è scritto

"meno male che c'è Facebook, almeno ho scoperto in tempo prima di sposarti che sei un porco traditore!!! La tua ex-promessa sposa e i 548 invitati al nostro matrimonio"

Le reazioni sono discordanti. In un commento al video si pensa alla bufala (non è la prima volta che le aziende usano strumenti come questi per fare guerrilla marketing)

Magari il fatto che tutti i protagonisti della vicenda si siano iscritti a Facebook il 7 aprile tra le 21:00 e le 21:18 potrebbe far pensare a una bufala, no? 

I due presunti fidanzati litigano violentemente sulla pagina di Facebook

Valeria:

ditemi che è uno scherzo di pessimo gusto

Antonio non è possibile questa cosa…oddio mi viene da piangere

Antonio

Valeria ti giuro non è successo niente!
non è come sembra
non sono io quello nella foto

Il resto lo trovate sulla pagina di Facebook, dove ovviamente la regola è "tutti devono sapere che sei uno *%&!%: le amiche della sposa le danno man forte, ma c'è anche chi continua a sentire puzza di bruciato

è una balla.

1) più di 500 invitati... un pò troppi... Nei matrimoni affollatissimi difficilmente si superano i 300. E' anche una questione di budget.

2) Le tette del volantino sono in maniera abbastanza evidente fotomontate.

L'ennesima dimostrazione di come si possa usare facebook per fare casino. Tutto perchè vi siete convinti che sia la vita reale.
Questo caso finisce direttamente nello stesso faldone di "daniele sticazzi" e della bufala di "picchiamo i cani"

Buona fortuna a tutti i creduloni ...

 

 

Volete la soluzione dell'enigma?

Come volevasi dimostrare, trattasi di guerrilla marketing a uso del film Feisbum. Chissà, se un giorno questa cosa dovesse succedere veramente (visto che nelle feste di addio al celibato succede di tutto) non ci crederà nessuno.

  • shares
  • Mail