Il divieto per i matrimoni gay è anticostituzionale? Secondo l'avvocato Francesco Billotta sì

francescobilotta.jpg

Omoios presenta un'intervista all'avvocato Francesco Billotta, che è il legale che ha presentato presso il tribunale di Venezia il ricorso di una coppia gay contro il Comune, che aveva negato la pubblicazione del loro matrimonio.

Un'iniziativa di affermazione civile, portata avanti contemporaneamene in diverse città italiane e che alla fine è riuscita a fare breccia, pensate un po', proprio tra le gondole. Il Tribunale di Venezia infatti, lo scorso 3 aprile infatti ha interpellato la Corte Costituzionale   sollevando la questione di legittimità costituzionale degli artt. 93, 96, 98, 107, 108, 143, 143 bis e 156 bis del codice civile nella parte in cui, sistematicamente interpretati, non consentono che persone di orientamento omosessuale possano contrarre matrimonio con persone dello stesso sesso per contrasto con gli artt. 2,3, 29 e 117 1° comma della Costituzione.

Continua a leggere su Omoios.

  • shares
  • Mail