Cesena, scoperti a fare sesso in un confessionale: denunciati

confess.jpg

In Rete si continua a parlare dell'episodio della coppia sorpresa a fare sesso nel confessionale del Duomo di Cesena. Per chi è ateo forse non ha nessuna importanza, ed è proprio così che si sono giustificati i due protagonisti della vicenda; ai credenti, invece, l'episodio ha sicuramente dato più fastidio, come ad esempio a Una parte di me o a Sasaki Fujika.

I carabinieri di Cesena certamente pensavano ad uno scherzo quando domenica mattina, poco dopo le 7, hanno ricevuto la telefonata di un fedele piuttosto agitato che stava seguendo la funzione nel Duomo e che affermava di sentire “gemiti e rumori sospetti provenienti da uno dei confessionali”. (Foto tratta da Flickr, romeoergatto)

Ma all'interno del confessionale i militari hanno veramente sorpreso una coppia, lei di 32 anni, educatrice, lui di 31, operaio, impegnati in un rapporto orale. L'intervento dei carabinieri ha interrotto la Messa solo per pochi minuti e nelle prime file nessuno si è accorto di nulla.

I due, subito scortati in caserma e denunciati per atti osceni in luogo pubblico, turbamento di funzione religiosa e atti contrari alla pubblica decenza, si sono giustificati dicendo che, essendo atei, per loro un posto vale l'altro. Addirittura la donna ha detto che prima di domenica era entrata in  chiesa una sola volta.

La gente chiacchiera e a Cesena è già scattata la caccia ai protagonisti della vicenda, ma il vescovo della città, Monsignor Antono Lanfranchi, dice di non giudicare le persone ma l'atto che hanno compiuto. Ed è subito corso ai ripari, indicendo una funzione riparatrice come rimedio contro l'offesa subita.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO