Zoofilia o zooerastia.

Scritto da: -

leda_y_el_cisne.jpg

In questo recente articolo, apparso su Imgpress, si commenta la presentazione al Festival di Sundance del film “Zoo” di Robinson Devor, ovvero il racconto dell’amore sessuale di 3 uomini con un cavallo.
La zoofilia, o zooerastia come viene talvolta denominata, è una parafilia ben nota alla ricerca psicosessuologica e non certo frutto dei trasgressivi tempi moderni, (nella foto Leda che si accoppia con Zeus trasformato in cigno in una scultura di Botero).
Definita come affinità o attrazione sessuale di un essere umano nei confronti di un animale, si distingue dalla mera attività zoosessuale che può essere praticata anche da individui non zoofili, per ragioni di assenza di partner umani o per lucro di fonte pornografica.
Quella che mi interessa qui è la zoofilia vera e propria, ossia l'orientamento psicosessuale autentico nei confronti di un animale.
La discussione sull’eticità di tale comportamento prende avvio dalla considerazione che la pratica zoosessuale può configurarsi in ogni caso come abuso sull’animale. Da un punto di vista penale le giurisdizioni adottano strategie di criminalizzazione o depenalizzazione molto differenti da un paese all’altro.
Da un punto di vista squisitamente psicologico si tende a non giudicarla come una psicopatologia, a meno che non abbia il connotato della compulsività e danneggi seriamente altre aree di funzionamento dell’individuo.
L’attività e il desiderio in sé stesso non sono più catalogati da tempo come disturbo mentale nel DSM IV, che ne sancisce così la natura di "variante", benchè estrema, dell’orientamento e comportamento sessuale.

L’incidenza non è facile da stimare a causa delle difficoltà degli zoofili a rivelare un comportamento o un’ attitudine che possa incontrare la riprovazione altrui.
Una ricerca sulla sessualità condotta su internet in maniera anonima, a cui hanno partecipato circa 76,500 persone fra l’ottobre del 2000 e il dicembre 2006, ha rilevato che l’11,3% dei rispondenti si è dichiarato “Bestiality-curious” , il 6% Bestiality-mild e il 4,1% Bestiality-heavy. I rispondenti sono per il 67% maschi, per il 31% femmine, il 12.1% è sotto i 18 anni, il 55.0% ha un età compresa fra i 18 e i 30anni, il 32.9% ha più di 31 anni.
In una seconda ricerca condotta sempre su internet, che ha coinvolto 6000 persone, alla domanda “hai mai avuto sesso con un animale?” il 13% ha risposto “qualche volta” e il 2% “frequentemente”.
E’ chiaro che le ricerche su internet hanno un grosso problema di rappresentatività del campione e i risultati vanno interpretati con cautela, anche se chiunque di noi, almeno aneddoticamente, conosce la diffusione della pratica, soprattutto in alcune zone rurali.
A questo proposito si stima che la progressiva deruralizzazione, avvenuta a partire dalla metà del secolo scorso, con la conseguente riduzione della convivenza fra uomini e animali, avrebbe ridotto l’occorrenza di questi comportamenti, anche se le fantasie sessuali potrebbero essere rimaste ai medesimi livelli del passato.
La zoofilia come orientamento sessuale insorgerebbe in età pre-pubere e pubere, senza differenza fra maschi e femmine.
Come per l’attrazione umana gli zoofili possono essere attratti solo da particolari specie, aspetti, personalità o individui e queste preferenze possono variare nel tempo. Tendono a percepire le differenze fra animali ed esseri umani meno significative e spesso attribuiscono agli animali tratti positivi di cui gli uomini difettano come l’onestà.
Quello che è importante comprendere è che la zoofilia ha una componente sessuale certamente, ma anche una componente affettivo sentimentale, benchè sia, lo capisco, arduo da concepire.
Gli studi più moderni sull’argomento raggiungono alcune conclusioni:
1.  L’aspetto da studiare è l’emozione, la relazione e la motivazione della zoofilia, più che la valutazione dell’atto sessuate in sé, che come abbiamo visto può avere altre motivazioni e altri scopi.
2. Le emozioni degli zoofili verso gli animali possono essere reali, relazionali, autentiche e non solo sostitutive di partner umani.
3. Molti zoofili hanno o hanno avuto relazioni umane a lungo termine.
4. C’è una tendenza zoofila implicita o latente, soprattutto di tipo fantasmatico, più diffusa di quello che si crede.
5. La distinzione tra zoofilia e zoosadismo è cruciale.

La forte opposizione degli animalisti resta comunque intatta, nella considerazione (non necessariamente dimostrata) che l’attività zoosessuale rimanga, sempre e comunque, abusante.

Ricerche e info di ogni genere sull’argomento si trovano sulla voce dedicata di Wikipedia (inglese)
Un'altra pagina sempre di wikipedia affronta l'argomento dal punto di vista storico e culturale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Quello che ho letto adesso e solo un´articolo.Se si vorebbe paragonarla a una normale pratica sessuale,come si tente di giustificare,e normale che ci siano oriendameti sessuali a proprio piacere,in questo caso un pedofilo o un violentatore brutale ha anche la sua giustificaziome di godere a come si accende dentro,ma in realta la carne,o il desiderio di fare sesso ,quando incommincia a aumentare e "la persona " non c´e´,la mente incommincia a produrre pensieri sessuali,che trovano eccitanti e rilasanti solo sul  tipo di "persona-carne o oggetto"che tovano favore al proprio gusto.Tutti dall´etero al perserso,sono consepevolmente conscienziosi di quel che fanno,dichiarare malati mentali a persone che fanno del sesso una gigantesca filosofia e inenacettabile a tutta l´intentimento umano perfino osare dialogare.lettera firmata Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Cercate sempre ogni scusa/pretesto per giustificare il vostro razzismo contro i zoofili, la verità è che voi odiate i zoofili perchè vi fanno schifo e non perchè fanno del male, quindi cercate giustificazioni/scuse che vi diano il pretesto di poterli discriminare in una forma moralmente accettabile secondo la visione della società collettiva (nessuno dirà mai: sono contro i gay perchè mi fanno schifo, ma risponderanno robe del tipo: sono contro il volere di dio, sono contronatura, portano le malattie, etc...).Ne ho sentite di scuse assurde contro i zoofili, del tipo: Anche se l'animale ha un erezione non vuol dire per forza che è consenziente perchè lo stimolo tattile può provocarglielo involontariamente.Io invece ho prove concrete che dimostrano che un animale che fà sesso con un umano PUO' ESSERE CONSENZIENTE, sia MASCHI che FEMMINE, sapete qual'è questa PROVA? L'ORGASMO!NON ESISTE ANIMALE SULLA FACCIA DELLA TERRA A CUI SI POSSA PROVOCARE INVOLONTARIAMENTE L'ORGASMO, COMPRESO L'UOMO, NEMMENO CON L'ELETTROSTIMOLAZIONE DEL PENE, è possibile SOLO se si stimola ANCHE la prostata tramite una sonda che viene inserita analmente.Un animale che raggiunge l'orgasmo come fà a non essere consenziente? Me lo spiegate? Voglio proprio vedere che scuse assurde vi inventerete per giustificare la "non consensualità" di un animale che ha un orgasmo! Ho sia prove fotografiche che video, vi sfido a dimostrarmi che ho torto! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Ciao Lalala...:-)siamo pienamente concordi con la ta chiara, esatta, e precisa risposta alla discussione aperta. Se ti va di scriverci, scambiare foto/video/email sull argomento, e magari diventare amici, noi siamo una coppia di milano 20 anni lei, 27 lui, ed una coppia di cani.. :-Pmonelli2619@hotmail.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    sapevo tecnicamente come chiamare questo aspetto della mia sessualita'amo molto gli animali e mi piace(anzi mi eccitano molto sessualmente quando vedo accoppiarsi)sarei davvero molto curioso vedere qualche video,dove l'animale (femmina)gode insieme all'uomo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Siamo una coppia, uomo e donna quarantenni, vorremmo incontrare persone di Roma amanti dei cani come noi. Scriveteci su msn_libero@libero.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    sono un singolo di genova molto curioso di vedere donne che praticano sesso con animali..se volete potete contattarmi via mail..unico-1984@libero.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    sono un giovane singolo di genova molto curioso di vedere donne che praticano sesso con animali..se volete potete contattarmi via mail..unico-1984@libero.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    premetto una cosa, non capisco perchè gli uomini debbano avere rapporti con i propri animali domestici, escludendo questo si può dire che siano gli animali a sentire se hanno "bisogno" di un partner e poi  il resto è secondo me dato dal caso Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Posso dirvi soltanto una cosa, che forse tutti voi abbiate bisogno di una cura psichiatrica perchè non è assolutamente normale umano ed etico quello che fate con i vostri animali..spero che un giorno vi diano un morso sui vostri genitali e capite realmente cosa significa essere animale Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Cara Lalala sono concorde con te,se ti va di rispondere e parlare con me puoi scrivermi ala mia e-mail carlo80_2008@libero.it.Grazie L'invito è rivolto a tutti anche alla coppia Anna-Maria e alla coppia monelli 2619 ed a giulia.ciao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    IN VERITA'...SIETE DEI P O R C I. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Avvicinarsi ad un animale richiede qualità di dolcezza e sensibilità che un bruto, un violentatore non possiede. Per cui non stigmatizziamo, per favore. Chi fà più schifo: chi accetta con serenità le proprie passioni o chi ci copre di insulti? Temo che dietro a tanto clamore si celino mucchi di emozioni inespresse. La sessualità emancipata dai sentimenti può prendere qualsiasi direzione. Per me sono tutte, per quanto nel nostro contesto morale possano apparire anomale, legittime. Aborro solamente quelle che ledono la libertà dell'altro o ne plagiano la volontà. Sono un uomo con diversi amichetti nel mondo equino ma non smetto, per questo, di apprezzare gli umani di ambo i sessi! Io non sarò mai solo… gli animali sono miei pari! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Complimenti finalmente un post pacato sul tema, francamente mi sono stufato di vedere gay ostentarsi orgogliosi mentre le persone come non possono neanche parlare nelle chat della loro vita sessuale senza ricevere insolti da persone che sono forse perfino dei pedofili mascherati.Io lo una sorta di relazione col mio cane adore masturbarlo a volta farci sesso orale con lui, non spegare perché ma mi piace, e non ci trovo nulla di aberttante, non abuso di lui, lui non scappa, ne lo devo legare oramai mi sta un cenno per farlo avvicianre la sera mentre gaurdiamo al televisione Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Se ne parla in modo analogo anche qui: http://www.haisentito.it/articolo/zoo-film-scandalo-per-sesso-con-animali/3725/ Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    sono curioso di vedere video di donne che fanno sesso con animali inviatemeli  ermeglio83@hotmail.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Sono contrario alla pornografia! Meglio fare che vedere. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Rivolgo una domanda a tutti i NON-ZOOFILI:Se dimostrassi a tutti con PROVE SCIENTIFICHE INCONFUTABILI che l'attività del zoofilo non e' necessariamente abusante, cambiereste idea sull'argomento o vi ostinereste lo stesso a non accettarlo nonostante l'evidenza schiacciante?Siate sinceri, grazie. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Ho deciso di pubblicare qui delle prove scientifiche inconfutabili che dimostrano che l'attivita' di uno zoofilo non e' necessariamente abusante, tagliamo una volta per tutte la testa al toro e smentiamo tutte le cazzate che sono state dette.Prova numero 1: Dimostra che un animale puo' provare attrazione per un umano, e che le tecniche di lavaggio del cervello di cui si parla tanto sono cazzate, perche' un bambino cosi' piccolo non puo' conoscerle.http://img291.imageshack.us/img291/8850/inheatyu5.jpgProva numero 2: Dimostra che un animale senza condizionamenti ambientali puo' provare attrazione per specie diverse dalla sua, da notare che non si trovano in cattivita'.http://www.zoofur.com/apepig.jpghttp://www.zoofur.com/dogpig2a.jpghttp://www.zoofur.com/dog&ewe1.jpghttp://www.zoofur.com/elefnash1.jpghttp://www.zoofur.com/huntdg.jpgBuffo, no? Anche gli animali possono essere zoofili! E pure gay, incestuosi, etc.. Esistono prove scientifiche inconfutabili anche per quelli!Prova numero 3: Mi raccomando, fatelo solo se siete maggiorenni, andate su http://images.google.com, cliccate su preferenze, impostate: nessun filtro, cercate parole del tipo: dog cum, horse cum, etc.. troverete immagini di animali che hanno raggiunto l'orgasmo facendo sesso con umani, facendo una ricerca approfondita con Google troverete anche dei video, ricordo a tutti che non esiste animale sulla faccia della terra a cui si possa provocare involontariamente l'orgasmo, compreso l'uomo, nemmeno con l'elettrostimolazione del pene (ecco la prova: http://www.sextek.com/faqs-experience.html , in particolare questo (D: Can e-stim force someone to have an orgasm? R: No, it cannot (although it's a common myth that it can). Generally THE MIND HAS TO BE WILLING FOR AN ORGASM TO OCCUR (ovvero: La mente deve essere consenziente per avere un orgasmo)), difatti, e' possibile SOLO se si stimola ANCHE la prostata tramite una sonda che viene inserita analmente, ecco perche' e' cosi' difficile inseminare artificialmente i panda, se fosse facile basterebbe una semplice masturbazione manuale per ottenere il seme, no? Un animale che raggiunge l'orgasmo come fa' a non essere consenziente visto che e' scientificamente dimostrato che per avere un orgasmo e' obbligatoriamente necessario che il partner sia consenziente?Come vedete, non c'e' trucco, ne' inganno, e' tutta realta'.Ora che ho dimostrato a tutti che l'attivita' di un zoofilo non e' necessariamente abusante, sarebbe molto gentile da parte di tutti quelli che hanno insultato ingiustamente i zoofili qui presenti di fare le pubbliche scuse, grazie.E con questo e' tutto, vi auguro un buon proseguimento di giornata.LaLaLaPer ulteriori dubbi: laaalalaaa@gmail.com Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Vedo che a qualcuno danno fastidio i miei post, CHISSA’ COME MAI non e’ stato pubblicato il post in cui avevo elencato delle prove scientifiche inconfutabili che dimostravano che l’attivita’ di uno zoofilo non e’ necessariamente abusante, certo… quando non si hanno le palle di affrontare verita’ scomode si preferisce insabbiare tutto, complimenti veramente, ripubblico l’articolo che era stato cancellato, e se per qualsiasi motivo qualcuno ritiene che questo articolo non e’ idoneo ad essere pubblicato (tipo se sto’ violando qualche regola) che abbia le palle di dirmelo in faccia, il mio indirizzo e-mail e’: laaalalaaa@gmail.comL’articolo citava questo:Ho deciso di pubblicare qui delle prove scientifiche inconfutabili che dimostrano che l’attivita’ di uno zoofilo non e’ necessariamente abusante, tagliamo una volta per tutte la testa al toro e smentiamo tutte le cazzate che sono state dette.(Attenzione: Guardate i link che finiscono con .jpg solo se siete maggiorenni)Prova numero 1: Dimostra che un animale puo’ provare attrazione per un umano, e che le tecniche di lavaggio del cervello di cui si parla tanto sono cazzate, perche’ un bambino cosi’ piccolo non puo’ conoscerle.img291.imageshack.us/img291/8850/inheatyu5.jpgProva numero 2: Dimostra che un animale senza condizionamenti ambientali puo’ provare attrazione per specie diverse dalla sua.http://www.zoofur.com/apepig.jpghttp://www.zoofur.com/dogpig2a.jpghttp://www.zoofur.com/dog&ewe1.jpghttp://www.zoofur.com/elefnash1.jpghttp://www.zoofur.com/huntdg.jpgBuffo, no? Anche gli animali possono essere zoofili! E pure gay, incestuosi, etc.. Esistono prove scientifiche inconfutabili anche per quelli!Prova numero 3: Attenzione, fatelo solo se siete maggiorenni, andate su images.google.com, cliccate su preferenze, impostate: nessun filtro, cercate parole del tipo: dog cum, horse cum, etc.. troverete immagini di animali che hanno raggiunto l’orgasmo facendo sesso con umani, facendo una ricerca approfondita con Google troverete anche dei video, ricordo a tutti che non esiste animale sulla faccia della terra a cui si possa provocare involontariamente l’orgasmo, compreso l’uomo, nemmeno con l’elettrostimolazione del pene (ecco la prova: http://www.sextek.com/faqs-experience.html , in particolare questo (D: Can e-stim force someone to have an orgasm? R: No, it cannot (although it’s a common myth that it can). Generally THE MIND HAS TO BE WILLING FOR AN ORGASM TO OCCUR (ovvero: La mente deve essere consenziente per avere un orgasmo)), difatti, e’ possibile SOLO se si stimola ANCHE la prostata tramite una sonda che viene inserita analmente, ecco perche’ e’ cosi’ difficile inseminare artificialmente i panda, se fosse facile basterebbe una semplice masturbazione manuale per ottenere il seme, no? Un animale che raggiunge l’orgasmo come fa’ a non essere consenziente visto che e’ scientificamente dimostrato che per avere un orgasmo e’ obbligatoriamente necessario che il partner sia consenziente?Come vedete, non c’e’ trucco, ne’ inganno, e’ tutta realta’.Ora che ho dimostrato a tutti che l’attivita’ di un zoofilo non e’ necessariamente abusante, sarebbe molto gentile da parte di tutti quelli che hanno insultato ingiustamente i zoofili qui presenti di fare le pubbliche scuse, grazie.E con questo e’ tutto, vi auguro un buon proseguimento di giornata.LaLaLaPer ulteriori dubbi: laaalalaaa@gmail.com Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    la questione credo non sia se gli animali sono o meno consenzienti, il punto è che l'atto in sè fa SCHIFO, ORRORE ,RIBREZZO...ma d'altronde è inutile addurre motivazioni di tipo etico-filosofiche, nè tantomeno scientifiche(visto che si suppone la possibile approvazione scientifica)...dai non scherziamo, chi amagli animali non se li chiava, ma semplicemente li identifica come tali..si tratta pur sempre di una deviazione mentale di tipo sessuale, quindi guai a dire qualcosa contro perchè ognuno è libero di fare quello che vuole...che pena che provo, siete totalmente vuoti nella vostra saturazione di ego,da non riuscire a dare nè un senso per cui fare qualcosa nè spiegarne il perchè...ma non è un invettiva contro voi, è il mio pensiero sulla grande maggiornaza della popolazione umana...HOMO SAPIENS SAPIENS, l'animale razionale...:( Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    malati mentali...porci, schifosi, bestie! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    male non fare paura non avere. james Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Quando avevo sedici anni una cagnetta mi ha fatto un pompino, e poi si èsdraiata a zampe larghe sperando che la scopassi... non ne ho avuto il coraggio, ma ho sbagliato! La sessualità è per tutti, non solo per gli uomini!Lalala sono d'accordo con te, contattami.procomto@libero.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    che dire... curiosita' si e tanta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    a dire il vero...fa' parte delle mie fantasie erotiche e la mia compagna mi segue in questo... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    anch'io sono una amante dei cani e vorrei correspondermi con la coppia di Roma e con lalala. Vivo a Milano, ma posso viaggiare.livezoo@yahoo.com.br Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    Sarei anch'io interessato ad approfondire le conoscenze di rapporti con cani visto che la mia amica dimostra particolare interesse ... se ci sono persone disposte a suggerirmi anche siti appropriati ne sarei grato ... sono della provincia di milano e potete comunicare al mio indirizzo di posta ... paolo_livi@yahoo.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    IO GODO A FARE SESSO CON I MAIALI.....ADORO LA LORO SPORCIZIA E GODO QUANDO MI SODOMIZZANO!!! ADORO I MAIALI E SOPRATUTTO I LORO ENORMI GENITALI! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    una volta da ragazzino ho visto due oche che facevano sesso....ho iniziato a masturbarmi e poi ho avuto l'ottima idea di unirmi ai due amanti.....ho sodomizzato prima la femmina e poi il maschio.....purtroppo li ho ammazzati entrambi da allora mi accoppio solo con animali di grossa taglia....ad esempio maiali asini e così via Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Zoofilia o zooerastia.

    Posted by:

    La mia esperienza si limita alla mia adolescenza, tra i 13e i 16 anni, tre anni in cui ho avuto rapporti con la mia cagna di pastore tedesco Laika. e solo nei periodi in cui andava in calore. Ho provato per curiosità e perchè a quell'età mancava una partner femminile con cui sfogare i miei bollenti spiriti! Il tutto era favorito dal fatto che avevo alcune ore in cui ero solo con Laika e quindi la prima volta è stato per pura curiosità. Poi mi è piaciuto e ho avuto modo di constatare che piaceva anche a lei. Quindi non mi facevo nessun problema e nei periodi in cui era in calore la possedevo ripetutamente. Poi, dopo i 16 anni ho iniziato ad avere la prima fidanzatina e a Laika non ho più pensato. Oggi a 40 anni, ho una vita sessuale normale. Scritto il Date —